AHO’!? – COCKTAIL 7 OTTOBRE 2010

Tomas Millian ha incarnato per tanti anni la figura del romano verace,  lo sapevate che era cubano?

Per noi ragazzini i suoi film erano un vero spasso, la fonte inesauribile di nuove battute e, per gli ancora
innocenti, terribili parolacce.

Da questi ricordi nasce la scelta del piatto di questa sera, la carbonara e il suo abbinamento con il Mojito.

La carbonara è un piatto rustico della cucina romana. In questa versione, in omaggio a quei film,  è reso
ancora più rustico dall’uso della salsiccia, lavorata in piccolissime polpettine.

LINGUINE ALLA CARBONARA DI SALSICCIA.

4 Salsicce corte di buona qualita’                                     4 uova grandi

4 fette di pancetta spesse, tagliate a cubetti.                    100 gr. di parmigiano grattugiato

Sale marino e pepe nero macinato fresco                          scorza grattugiata di un limone

500 gr. di linguine                                                             Un ciuffo di prezzemolo fresco

Il nostro olio extravergine “Bosco Alto”

Sembra facile, ma la carbonara è uno dei piatti più difficili da realizzare. E’ davvero labile il confine che
separa una salsa all’uovo liscia e vellutata da un grumo di uova strapazzate. Certo si potrebbe aggiungere
la panna, ma noi preferiamo di no.

Con un coltello affilato, incidete la pelle delle salsicce ed estraetene la carne. Dopo esservi bagnato le mani,
fate delle piccole palline ( un po’ più grandi di una biglia) e tenetele da parte.

Mettete sul fuoco una padella grande e versateci dentro una bella dose di olio di oliva. Friggetevi
dolcemente le polpettine finchè avranno preso un bel marroncino dorato, poi aggiungete la pancetta e fatela
andare per un paio di minuti finchè sarà imbiondita bene. Nel frattempo cuocete le linguine.

In una terrina capiente sbattete le uova (intere) insieme a un pizzico di sale, unite il parmigiano, la scorza di
limone e il prezzemolo. Questi ultimi due ingredienti sono facoltativi, ma vista la “rusticità” dell’uovo, della
salsiccia e della pancetta, danno al sugo una nota di freschezza che non guasta.

Scolate la pasta, trattenendo un po’ di acqua di cottura, versatela nella terrina e amalgamatela all’uovo
velocemente, poi aggiungete la pancetta e le polpettine di salsiccia. Se serve allungate con un po’ di acqua
di cottura, aggiustate di sale, pepe,parmigiano e olio.

Mangiatela immediatamente!