WESTERN – COCKTAIL 25 NOVEMBRE 2010

Le cose che ci sono rimaste più impresse dei film di Bud Spencer e Terence Hill sono due: le fantastiche scazzottate
e  le incredibili mangiate di fagioli, accompagnate da Whisky o Tequila.

Portando quei menu ad una condizione più umana, abbiamo pensato alla  pasta e fagioli e al Margarita, a base
appunto di Tequila.

PASTA E FAGIOLI (per 6 persone)

Ce ne sono tante di ricette, questa è la nostra, quella che mangerete, se vorrete, la prossima volta che sarete qui
da   noi.

Prima di tutto ci vuole un buon brodo di carne, che naturalmente non può essere fatto con il dado.
Poi:

300 gr. di Fagioli Borlotti ammollati (metteteli in acqua fredda e lasciarli tutta la notte)
160 gr. di trito aromatico (carota, sedano, cipolla)
60 gr. di pancetta
80 gr. di pasta secca mista (casarecce o mezzani o le lasagnette frantumate)
un bicchiere di vino rosso
alloro, aglio, rosmarino, sale, pepe, Olio extravergine di oliva “Bosco Alto”

Soffriggete il trito aromatico con 60 grammi di pancetta in un po’ di olio di oliva. Unite i fagioli e sfumate con
mezzo bicchiere di vino rosso.
Fate evaporare e coprite con un litro di brodo, aggiungete una foglia di alloro, coprite e fate cuocere a fuoco basso
per un’ora. Togliete la foglia di alloro.
Frullate metà dei fagioli e rimetteteli insieme agli altri, allungate con due mestoli di brodo, sale, pepe e abbassate la
fiamma.
Quocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela molto al dente e unitela ai fagioli, proseguendo la cottura
per altri 3-4 minuti. Se si asciugasse  troppo allungate con un po’ di brodo.
Servite caldo con un po’ di olio di oliva extravergine, un pizzico di rosmarino e, se volete, una chip di prosciutto
crudo o speck.
La chip: mettere la fettina di prosciutto in una padella antiaderente e rosolare fino a che non diventa croccante.